Damijan Podversic ospite del Master Food & Wine

Ospite: Damijan Podversic
Data: 10 gennaio ore 14,00
Corso: Cultura delle eccellenze enogastronomiche in Italia
Docente: Paolo Tegoni

“Gorizia ha il terreno per fare un grande vino e deve fare grandi vini”. Damijan Podversic ci è riuscito.
La sua malvasia è nella lista dei Top 100.

Un po’ sognatore, un po’ filosofo, Damijan Podversic è profondamente innamorato del suo mestiere. I suoi bianchi macerativi spiccano per eleganza e bevibilità, hanno carattere e originalità. “Il vino è la poesia della terra“ riporta la citazione da Mario Sodati nella homepage del suo sito.
Per lui il vino è il ponte tra umano e divino, vero cibo dell’anima, che racchiude un grande mistero. Nonostante le molte vendemmie alle spalle, il vino non cessa mai di stupirlo ed è sempre una fonte di grandi emozioni: “È talmente spirituale che mi diventa difficile addirittura parlarne. Non esiste nella natura un frutto così complesso e completo”.

Il vino, per il produttore friulano, nasce da un enorme rispetto verso la natura: “Non migliorerai mai quello che la natura ti ha dato. Un grande vino si fa da una grande uva, in cantina puoi solo cercare di rovinarla il meno possibile.
Con la macerazione estrai carattere, se la materia non é buona macerando non la migliori“.
La cosa più importante per fare un vino di territorio? Terra, vitigno e seme.