I Bibanesi: la selezione di ingredienti genuini lavorati secondo la migliore tradizione artigiana

I Bibanesi di Giuseppe Da Re, un po’ pane e un po’ grissini, sono una vera eccellenza. Un successo tutto italiano quello dell’azienda di Bibano, in provincia di Treviso, dove è nato un prodotto innovativo dal gusto irresistibile e fragranza inconfondibile, frutto un’ampia fase di sperimentazione e attenta ricerca sui sapori. I Bibanesi oggi sono il risultato della sapiente unione tra un’accurata selezione di ingredienti genuini e un processo di lavorazione del pane che richiama la tradizione artigiana.
Costretto a interrompere gli studi artistici per mettersi a servizio dell’azienda di famiglia, Giuseppe Da Re nel giro di vent’anni è riuscito a trasformare un piccolo forno in un importante panificio e poi a far nascere i Bibanesi, panetti croccanti a base di farina di frumento e olio extravergine di oliva italiano.
“Attualmente produco circa tre milioni e mezzo di Bibanesi al giorno e non ce n’è uno uguale all’altro. La stiratura manuale è originale quanto la grafia: modellare le paste con le mani significa dare loro un’impronta”
commenta Da Re.
La tavolozza degli ingredienti prevede paste madri, acqua e farina. Senza additivi, conservanti e miglioratori. Le paste madri riposano per almeno 18-20 ore e vengono poi rimpastate. Il processo produttivo continua e con ulteriori interventi sulla pasta con le mani, la cui dolcezza e sensibilità garantiscono la qualità del prodotto. La cottura avviene a temperature bassissime e con tempi molto lunghi.

La strategia marketing dell’azienda ha privilegiato l’utilizzo di “special edition” il cui packaging è stato affidato a grandi illustratori e vignettisti come Mordillo, Forattini, Nicoletta Costa e altri che hanno interpretato i Bibanesi come veri personaggi. Presenza molto speciale tra gli autori è stata quella di Dario Fo, nobel della letteratura e pittore non meno conosciuto che ha realizzato i Bibanesi Danzanti e scritto sul pane: «Forse è qui la ragione del perchè questo cibo essenziale è ritenuto sano: dacchè il pane è considerato, cotto e donato per ricordare le nostre origini, dove impastare significa mischiarsi l'un l'altro, amarsi e congiungersi, perchè dal calore riesca la nostra vita».


I profili social di Bibanesi sono:

Qui puoi visitare il sito ufficiale di Bibanesi: bibanesi.com

I Bibanesi sono azienda partner del Master universitario interdisciplinare di Primo livello in Food & Wine 3.0 - Web Marketing & Digital Communication.