Chiusura anticipata front office Campus di Mestre

Sabato 14 e 21 settembre 2019, il front office del Campus IUSVE di Mestre chiuderà alle ore 15.00.

Ci scusiamo per il disagio.

Graduatorie ammissione per l'anno accademico 2019/2020

Si comunicano agli studenti che hanno partecipato alla SECONDA TORNATA DEI TEST DI SELEZIONE corrispondente agli Open day 2019, le graduatorie degli ammessi alla seconda parte costituita dal colloquio orale:
pdf

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'università via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Assemblea docenti IUSVE 2019

Sabato 7 settembre 2019 dalle 09.30 alle 16.30, si terrà l'annuale assemblea dei docenti IUSVE, quest'anno si andrà a discutere del “progetto strategico” per il periodo 2019-2021.

La giornata sarà strutturata in due sessioni:

  1. la prima, svolta in plenaria, è focalizzata su una presentazione delle risultanze preliminari dei Rapporti di autovalutazione elaborati dai tre Dipartimenti. Tale approfondimento sarà condotto dal Nucleo di valutazione e troverà ripresa nell’intervento del Presidente dello IUSVE. Successivamente è previsto un approfondimento su un tema chiave per la qualità dell’offerta universitaria, quello della didattica; ciò viene affrontato a partire dall’esperienza della Facoltà di scienze dell’educazione dell’UPS.
  2. La seconda parte, articolata per singoli Dipartimenti, sarà dedicata invece alla programmazione operativa delle attività del prossimo anno accademico 2018-2019.

Scarica il programma completo

 

 

Bando IUSVE per Progetti Erasmus+ in Georgia e Malta

Vuoi vivere una esperienza internazionale, interculturale e di crescita personale, con persone provenienti da 8 Paesi diversi?
A seguito del successo dei due progetti “The art of mindlines” e “Art of peace” a cui hanno partecipato 9 studenti IUSVE nell'anno accademico 2018/2019, IUSVE offre a 4 studenti, appartenenti ai Dipartimenti di Comunicazione, Pedagogia e Psicologia dei Campus di Mestre e Verona, di partecipare ad un nuovo progetto Erasmus+ in due fasi dal titolo: “Coaching for youthwork”.

Per aderire al progetto occorre partecipare ad entrambe le fasi. 
Tematiche del training: sviluppo personale e coaching
Lingua: è richiesta la conoscenza base della lingua inglese
Trainer: Luca Crivellari

La prima fase del progetto si terrà in Georgia, nel Caucaso 
La seconda parte si terrà a Malta

Date del progetto: 

  • 20-27 ottobre 2019, fase 1 in Georgia 
  • 8-15 febbraio 2020, fase 2 a Malta. 

Nell’eventualità che il progetto cadesse in giugno si richiede la disponibilità ad adattare il proprio calendario esami alle date del progetto.
Nazioni partecipanti: Armenia, Azerbaijan, Georgia, Italia, Lettonia, Malta, Spagna, Ucraina

Quota di partecipazione: 85€ comprensivo di vitto, alloggio, partecipazione al corso e viaggio.
Il training è finanziato dall’Unione Europea.

Per candidarti, compila il questionario entro il 27 agosto 2019

Iscriviti

I candidati che hanno partecipato alle edizioni delle Summer School Learning by doing, organizzate dal 2011 al 2019 o training come Winter School 2012-2019, Choice, al corso di Alta formazione “Learning By doing e dinamiche di gruppo” e che hanno una conoscenza base della lingua inglese, avranno al priorità in fase di selezione, rispetto agli altri candidati. 


Chi non avesse partecipato alla Summer School ma conoscesse la lingua inglese, e fosse interessato a vivere un’esperienza di sviluppo personale e di apprendimento delle basi del coaching, in un contesto internazionale, è invitato comunque a tentare la selezione.

L'esperienza è intensiva e impegnativa, quindi si richiede una motivazione a partecipare alta.

Per maggiori informazioni
Luca Crivellari (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

L’essere umano non è chiamato a vivere ma a “vivere bene”

Titolo: L’essere umano non è chiamato a vivere ma a “vivere bene” - L’impegno educativo di un maestro per la costruzione della vita buona. (Giuseppe Mari 1965-2018)
Data: 7 dicembre 2019
Ore: dalle 09.00 alle 17.30
Luogo: Campus di Mestre - Aula Magna

Lo IUSVE organizza un Convegno internazionale in memoriam del prof. Giuseppe Mari, purtroppo recentemente scomparso. Di grande rilievo è stata non soltanto la sua significativa statura intellettuale, in quanto docente e studioso ma anche la sua umanità e sensibilità personale, riconosciuta e apprezzata in particolare da coloro che hanno potuto conoscerlo.

Nella giornata del 7 dicembre 2019, dalle ore 9.00 alle ore 17.30, relatori italiani e stranieri, che hanno avuto in passato esperienze di collaborazione con il Prof. Mari, si avvicineranno ad alcune tematiche di ricerca a lui care con lo scopo di presentare, anche alle luce di riflessioni e studi personali, quei guadagni educativi oggi particolarmente propositivi e fecondi.

Relatori
Emanuele Balduzzi (Istituto Universitario Salesiano di Venezia)
Antonio Bellingreri (Università degli Studi di Palermo)
Giuseppe Bertagna (Università degli Studi di Bergamo)
Ernesto Diaco (Ufficio Nazionale per l’Educazione, la Scuola e l’Università della CEI)
Maurizio Fabbri (Alma Mater Studiorum-Università di Bologna)
José Antonio Ibañez-Martín (Universidad Complutense di Madrid)
Marisa Musaio (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano)
Concepción Naval (Universidad de Navarra di Pamplona)
Andrea Pozzobon (Istituto Universitario Salesiano di Venezia)
Vincenzo Salerno (Istituto Universitario Salesiano di Venezia) 

Iscriviti al seminario

iscriviti

Learning By Doing - Sviluppo personale e dinamiche di gruppo

Titolo: Corso Alta Formazione in: Learning By Doing - Sviluppo personale e dinamiche di gruppo (corso base) - seconda edizione
Periodo: gennaio 2020 - ottobre 2020
Orario: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, 1 week end al mese (sabato e domenica)

Presentazione
Dopo il successo straordinario della prima edizione, IUSVE propone la seconda edizione del Corso Learning By Doing e dinamiche di gruppo.
Il Corso ha come obiettivo quello di offrire competenze legate alla conduzione di gruppi con diversi ruoli (facilitatore, conduttore, animatore, educatore, docente, trainer, psicologo, psicoterapeuta, …) secondo la metodologia del Learning By Doing (LBD).
Questa metodologia, insegnata allo IUSVE dal 2013 tramite Laboratori e Trainings base ed avanzati, ha riscontrato un altissimo indice di gradimento tra i docenti universitari, studenti universitari di diversi dipartimenti, docenti e formatori di scuole e CFP, educatori, dipendenti e dirigenti di aziende profit e non-profit, ong, genitori, gruppi giovanili di diversa estrazione, insegnanti delle scuole medie e superiori, educatori, psicologi e psicoterapeuti.

La presenza di studi e ricerche sulla metodologia e la validazione in termini professionali, non ultimo il riconoscimento del MIUR come metodologia didattica, spinge IUSVE a dare una forma più strutturata e completa all’offerta attivata in questi anni proponendo il Corso di Alta Formazione in “Learning By Doing, sviluppo personale e dinamiche di gruppo”, alla sua 2a edizione.
Il Corso si colloca all’interno di un orizzonte antropologico-pedagogico aperto ai valori umani che danno significato all’esistenza e alla professione come forma di servizio.
La metodologia LBD ha una elevata affinità e complementarietà con diversi sistemi educativi e preventivi, sia a livello contenutistico che metodologico, vedendo i destinatari protagonisti del loro apprendimento e della loro crescita personale, con l’etica del servizio come sfondo di pensiero sociale.
E’ spendibile in Università, Scuole, Centri di Formazione, Centri di volontariato, Associazioni, Libera professione, Oratori, Pastorale Giovanile, Aziende, Gruppi Professionali che hanno a cuore la persona ed il benessere di chi lavora all’interno.
E’ declinabile in tutti gli ambienti in cui si ha a che fare con le persone, con la crescita personale, con il miglioramento delle “soft skills” personali.
I docenti del Corso sono stati scelti in base alle loro competenze specifiche negli ambiti di docenza e alla loro capacità di lavorare secondo LBD come trainer a livello nazionale e internazionale.

Compila la form per ricevere il modulo di pre-iscrizione
Iscriviti


Obiettivi
Il Corso di Alta Formazione si prefigge di presentare ai partecipanti diverse applicazioni della metodologia LBD facendole vivere in prima persona. 

Il Corso è di base, per coloro che non ne hanno mai fatto esperienza o che l'hanno incontrata occasionalmente, e si inserisce armonicamente nel percorso più ampio offerto da IUSVE che prevede summer school, winter school, laboratori e progetti internazionali.

Alla fine del corso ci si aspetta che i partecipanti:

  • abbiano maturato una visione metodologica ed una impostazione mentale che consenta loro di trasformare le loro proposte secondo la metodologia LBD
  • abbiano guadagnato elementi di arricchimento del loro bagaglio personale esistenziale e professionale che consentano di integrare questa metodologia con quanto di "buono" già fanno
  • abbiano vissuto un'esperienza significativa della metodologia applicata a diversi ambiti

E' previsto un proseguimento del percorso negli anni successivi che consenta ai partecipanti di approfondire la metodologia, personalizzarla, lavorare con strumenti più complessi e di "gestione" più avanzata a livello di competenze, prendere confidenza con la metodologia, utilizzare alcuni "processi" più elaborati.

Metodologia
Dal punto di vista teoretico LBD annovera tra ideatori e sostenitori J. Piaget, J. Dewey, K. Lewin, D.A. Kolb, e si avvale nel caso del Corso in oggetto di elementi di psicologia che integrano la scuola umanistico esistenziale, l’analisi transazionale integrata, la terapia ricostruttiva interpersonale, la Gestalt, la psicologia cognitivo comportamentale.

La metodologia LBD si caratterizza per l'utilizzo di processi, ossia dinamiche individuali, a diadi o di piccolo gruppo o di grande gruppo, che consentono di imparare dalla propria esperienza: nello specifico il LBD vede i partecipanti impegnati emotivamente, fisicamente, socialmente, intellettualmente e spiritualmente in esperienze di apprendimento.

I destinatari attraverso i processi imparano dalla propria esperienza: creano e sviluppano cioè la propria conoscenza individuale riguardanti le questioni in oggetto.

La conoscenza è collegata alle esigenze e al livello di apprendimento di ogni partecipante in quel momento specifico. In questo modo l'apprendimento diventa processo specifico e individuale, in quanto dipende dalla persona, dal suo comportamento, dalle reazioni e dalle emozioni, dall'atteggiamento e dal modo di pensare.

Tra gli strumenti utilizzati ci saranno: “processi”, attività artistiche, lavoro di squadra, dinamiche in ambienti esterni e interni, mezzi multimediali, esperienze di vita reale, simulazioni, commenti, riflessioni, debriefing.
Attraverso il LBD si accede personalmente e come gruppo a quelle funzioni del gioco che tanti pedagogisti e psicologi hanno sottolineato come fondamentali per l'apprendimento, lo sviluppo e la crescita. Il gioco e le modalità interattive dinamiche e divertenti permettono infatti alla persona di attingere ad uno stato di libertà, di creatività e di esplorazione che è associato con l'apprendimento primario tipico dell'infanzia.

Dopo le attività e i processi, verranno tenuti momenti di debriefing, ossia i partecipanti avranno l’opportunità di guardarsi dall'esterno, come se si vedessero attraverso delle telecamere, e cercheranno di individuare i loro patterns, cioè i meccanismi di pensiero e di azione disfunzionali e funzionali; confermare e potenziare ciò che funziona, cambiare ciò che non funziona.

La presenza di docenti esperti nei diversi ambiti garantirà la qualità del percorso, l’idoneità dei debriefing e degli interventi sui singoli e sul gruppo.

Destinatari

  • Persone che lavorano con i gruppi o intendono acquisire competenze per lavorare con gruppi in diversi ambiti: (aziendale, scolastico, ricreativo, sportivo, associazionistico...etc)
  • Insegnanti (specialmente delle scuole superiori)
  • Educatori (comunità, centri giovanili, etc)
  • Scout (CoCa e oltre), Responsabili centri giovanili
  • Trainers che lavorano con i gruppi
  • Coordinatori
  • Psicologi
  • Psicoterapeuti
  • Persone che hanno responsabilità su gruppi aziendali
  • Chiunque voglia accrescere le competenze per lavorare in questo ambito.

Date
Calendario provvisorio, le date definitive verranno pubblicate con congruo anticipo rispetto alla partenza del corso.
128 ore distribuite su 8 weekend: lezioni il sabato e la domenica (1 weekend al mese). Pari a 16 ECTS

  • 11-12 gennaio 2020
  • 01-02 febbraio 2020
  • 29 febbraio - 01 marzo 2020
  • 28-29 marzo 2020
  • 02-03 maggio 2020
  • 30-31 maggio 2020 oppure 13-14 giugno 2020
  • 05-06 settembre 2020
  • 03-04 ottobre 2020

Piano di studi e moduli

  1. Introduzione Learning By Doing
    • Metodologia
    • Teambuilding e personal development
  2.  Personal development
    • Teambuilding/2
  3. Comunicazione (livello 1)
    • LBD Creatività 
  4. LBD e Conflitto
  5. LBD e Comunicazione (livello 2)
  6. Smart e techno: l’utilizzo di mezzi multimediali nei gruppi
  7. Costruzione di processi e workshop
    • L’utilizzo di setting e spazi
    • Tipologie di attività con i gruppi
  8. Trainership
    • Pratica, ruolo e stile di conduzione, risorse e qualità di un trainer

D’intesa con gli Enti coinvolti, si possono organizzare pacchetti formativi appositi che prevedano un modulo base LBD + 1 o più moduli specifici a seconda dei bisogni formativi.

Direzione
Prof. Crivellari Luca - pedagogista, psicologo, docente IUSVE e trainer internazionale Learning By Doing

Organizzazione e costi
Costo 1.800 euro (IVA inclusa) può essere rateizzato nella seguente modalità:

  • 950 euro (IVA inclusa) tassa di iscrizione + prima rata da versare al raggiungimento del numero minimo di partecipanti che conferma la partenza del corso.
  • 850 euro (IVA inclusa) seconda e ultima rata da versare entro il 20 maggio 2020

Riduzione del 15% per chi ha partecipato alle attività Learning By Doing della summer e della winter school.

Scadenza iscrizioni: 11 dicembre 2019
Inizio corso: 11-12 gennaio 2020

Il corso verrà attivato con un numero minimo 20 persone
Sono disponibili al massimo 30 posti

Compila la form per ricevere il modulo di pre-iscrizione
Iscriviti

Scarica il programma del corso

 

 

 

 

Programmata chiusura estiva dei Campus IUSVE

Si comunica la chiusura estiva programmata, per i Campus di Mestre e Verona dal 27 luglio al 18 agosto 2019 compresi.

Auguriamo a tutti gli studenti e docenti il meritato riposo in queste vacanze estive.

Partecipa al laboratorio di digital storytelling con Duccio Forzano

Dal 4 al 7 settembre 2019 lo IUSVE in collaborazione con ISRE e Cube Radio, organizzerà nel Campus di Mestre due eventi con il regista Duccio Forzano, il regista di alcuni tra i più importanti programmi televisivi (il Festival di Sanremo tanto per citarne uno), serie tv, video, grandi eventi musicali e cortometraggi. 

Lectio magistralis - 4 settembre 2019
“La ripresa. Sul set come nella vita” sarà il titolo dell’incontro, per il regista sarà l’occasione di una condivisione dell’esperienza lavorativa e personale, di alti e bassi, vittorie e sconfitte.

Iscriviti alla lectio magistralis

Iscriviti


Laboratorio di digital storytelling - dal 4 settembre al 7 settembre 2019
Il laboratorio di digital storytelling, aperto ad un numero limitato di corsisti che si possono candidare con la form presente in questo articolo. L'attività si svolgerà presso lo IUSVE Cube di Mestre ed è gratuita. 
Le attrezzature di base saranno fornite dagli organizzatori ma sono gradite anche DSLR personali, inoltre ogni partecipante dovrà avere installato sul proprio computer AVID Media Composer. 
Il laboratorio terminerà la mattina del 7 settembre 2019, con la presentazione al pubblico e alla stampa dei lavori realizzati.

Le candidature verranno valutate e tra queste verranno scelti i 20 partecipanti.
La graduatoria degli ammessi verrà stilata valutando i seguenti elementi:
- Data invio richiesta di partecipazione
- Curriculum e lavori svolti
- Disponibilità ad essere presenti a tutti e tre i giorni

Candidati per partecipare al laboratorio di digital storytelling

candidati iusve

 

Per maggiori informazioni
Marco Sanavio (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

EMERGENCY collabora con IUSVE per il progetto “NO ALLA GUERRA”

EMERGENCY, in collaborazione con IUSVE, Iniziative e Studi sulla Multietnicità e la casa editrice Tunué, attiva il progetto “NO ALLA GUERRA, per una società pacifica e inclusiva rispettosa dei dritti umani e della diversità fra i popoli”.

Il progetto è uno dei vincitori del bando Educazione alla Cittadinanza Globale (ECG) 2018, promosso dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS).

Il progetto, attraverso una serie di attività di educazione, sensibilizzazione e partecipazione, mira a rafforzare la conoscenza di temi legati alla solidarietà e inclusività sociale favorendo il ruolo attivo dei cittadini, in particolare docenti, studenti e giovani,nella promozione di una cultura di pace e non violenza nella vita quotidiana, sul luogo di lavoro e nella comunità.

“NO ALLA GUERRA, per una società pacifica e inclusiva rispettosa dei dritti umani e della diversità fra i popoli” racconterà storie di esseri umani in cerca di pace e dei loro diritti. Parlerà di persone alle persone. Per fuggire da una narrazione tossica e dialogare con tutti, per ricordare la storia dei diritti umani che ha radici profonde che si sono fatte largo nella nostra cultura e, anche se oggi spesso questi diritti vengono negati, non dobbiamo dimenticarle.

In quest’ottica di sensibilizzazione è stata realizzata la prima attività del bando, la mostra fotografica di Giulio Piscitelli “Zakhem | La guerra a casa”, allestita con il supporto dell’agenzia fotografica Contrasto dal 15 maggio al 9 giugno 2019 presso CASA EMERGENCY in Via Santa Croce 19, Milano.

La collaborazione tra EMERGENCY, ISMU, IUSVE e Tunué si protrarrà fino all’autunno del 2020, termine del progetto, con diverse iniziative di formazione, partecipazione e sensibilizzazione volte a coinvolgere l’intero territorio nazionale.

Scarica il comunicato stampa


Certificazione linguistica lingua inglese

IUSVE in collaborazione con Royal Cambridge School (www.royalcambridgeschool.com) offre solo agli studenti IUSVE (già immatricolati nell'anno 2018/2019) la possibilità di sostenere nel mese di settembre 2019, l’esame di Certificazione Linguistica necessario per studi universitari in Italia e all’estero.

Certificazioni

  • Livello B1 - Livello Intermedio
  • B2 Livello Post-Intermedio
  • C1 - Livello Avanzato di efficienza autonomia
  • CEFR (Quadro Comune di Riferimento Europeo).


Offerta

  • L’Ente Certificatore è Gatehouse Classic International accreditato MIUR.
  • I corsi modulari di preparazione all’esame avranno cadenza settimanale, per un totale di 4 incontri di ore 3 ciascuno.
  • I corsi verranno attivati con un numero minimo di 10 studenti.
  • I candidati potranno scegliere se sostenere solo l’esame per la Certificazione e prepararsi autonomamente all’esame, oppure frequentare il corso preparatorio di ore 12 proposto da IUSVE e Royal Cambridge.                                            

Costi:
Certificazione Linguistico - 200,00 euro
Corso opzionale di 12 ore - 70,00 euro

Orario e date del corso:
dalle 10.00 alle 13.00

  • Lunedì 02 settembre 2019
  • Lunedì 09 settembre 2019
  • Lunedì 16 settembre 2019
  • Lunedì 23 settembre 2019

Data e orario dell’esame:
Lunedì 30 settembre 2019
dalle 10.00 alle 18.00

Dovrà essere eseguito un Test di Posizionamento (Placement Test), disponibile sul sito www.royalcambridgeschool.com(qui è possibile valutare il proprio livello per l’esame di certificazione linguistica da sostenere)

Per magiori informazioni: 
Prof. Brett Terence (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Dott.ssa Cinzia Tieuli (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Di seguito è possibile scaricare il modulo per la richiesta della certificazione linguistica. 

Le iscrizioni termineranno il 18 agosto 2019.

Iscriviti

Bando per una borsa di animazione territoriale

IUSVE, propone il bando di selezione per una borsa di animazione territoriale, inserita nel progetto: “FabricAltra – Rigenerazione culturale di spazi industriali per l’innovazione sociale”.

Il progetto “FabricAltra” intende lavorare sul tema dell’innovazione sociale in chiave di rigenerazione territoriale, puntando su meccanismo delle residenze d’artista per sviluppare una riflessione sulle strategie di riuso creativo di spazi industriali come opportunità di crescita socio-culturale ed economica del territorio.

Destinatari della borsa di animazione territoriale

  • Sono ammissibili alla selezione solamente i candidati in possesso di lauree magistrali - italiane o straniere equipollenti - in discipline artistiche, della comunicazione o di economia della cultura.
  • Saranno ammessi alla selezione solamente i candidati che evidenzino nel CV documentata esperienza professionale e di ricerca nel campo delle relazioni tra arte e impresa con particolare riferimento alle industrie creative.

Destinatari dell'attività di animazione territoriale

  • favorire occasioni di incontro, scambio e cross-fertilisation, nonché rafforzare il networking tra gli artisti operanti livello internazionale e quelli operanti in Veneto;
  • raccogliere e sistematizzare idee, esperienze, buone prassi, modelli e strumenti operativi che potranno orientare e facilitare la creazione, lo sviluppo e la strutturazione di processi stabili di networking di tipo professionale e pluridisciplinare, sia "fisici", ovvero legati alla Fabbrica di Schio, sia “virtuali”, ovvero mediante l’utilizzo di strumenti di comunicazione online (social, blog, portale, ecc.);
  • generare contaminazioni tra settori diversi, legate ai rispettivi saperi e processi creativi;
  • favorire l'organizzazione e realizzazione di iniziative, anche di portata transnazionale, finalizzate a creare "valore locale", a partire dal luogo simbolo e fulcro del progetto FabricAltra, in grado di coinvolgere la cittadinanza e il territorio, dando loro nuova e più ampia visibilità;
  • radicare i risultati del progetto nel tempo sul territorio veneto, in forza delle attività di networking implementate dai professionisti coinvolti, promuovendo la creazione di altri "luoghi di opportunità diffusi", dove cittadini e comunità possano accedere a nuove forme dello stare insieme, per creare, praticare, partecipare e collaborare ad attività caratterizzate da impatto sociale, culturale economico e ambientale.


Il borsista completerà il proprio lavoro in 2 mesi, pari a 320 ore di attività, con la stesura di un report quali - quantitativo che verrà discusso durante incontri interni di partenariato, workshop e seminari organizzati durante l’intero progetto con attenzione alla necessità di diffonderne l’esito sul territorio regionale. La borsa sarà avviata entro il mese di luglio 2019 e si concluderà entro il mese di ottobre 2019.

Scarica il bando completo